i sensi e i morti

Mia madre è odore, lei che non aveva mai comprato un profumo.  Il dolore per lei, la paura, è l’odore delle...

leggi tutto

teologia

il Dio del giardino è certamente il Dio della Bibbia, iroso, vendicativo, poco amorevole,primordialmente  umano...

leggi tutto

adesso io

sto su questo foglio saltabeccando fra le righe come un passero arrivato per sbaglio prima del...

leggi tutto

dell’inutilità della guerra

In questa lunga guerra durata 7 anni, che a guardarli alle spalle mi sembrano cento, mi dichiaro sconfitta. Ho...

leggi tutto

lettere dal passato (l’amore che dura)

il passato vince nel confronto col presente. Sempre. Aver condiviso tempi remoti, essere stati principianti...

leggi tutto

frammento egizio risalente al 1900 AC

dialogo di un disperato e della sua anima   la morte è davanti a me oggi, come quando un malato risana, come...

leggi tutto

un lettore compulsivo

Io sono un lettore compulsivo.Il che, presumo, sia una specie di malattia. I sintomi sono chiarissimi: a casa mia...

leggi tutto

ladri nel cuore

” ognuno alleva i propri fantasmi,e li chiama in modi differenti.Ricordi, a volte. Li chiama pensieri...

leggi tutto

gli anni silenziosi

“Se Dio vuole, gli anni passano. e passano come devono passare, senza quasi nulla da dire. Che uno si fa un...

leggi tutto

quasi addio

ho imparato da una foglia pronta a staccarsi dal suo ramo la fame dell’aria,la stanchezza, l’ansia del...

leggi tutto