la porta (work in progress)

La porta è il simbolo di tutti i riti di passaggio, di iniziazione. E’ dunque il crescere, il diventare, il trasformarsi, insomma vivere.

La mia porta è pietra antica e pesante, è storia, è il  Tempo trascorso. Sta in piedi lì, leggera invece, nonostante peso e tempo,  impossibile e irreale, legata da fili sottili alla sua ombra, al suo kagemusha,, che è il tempo mio, il ferro che mi scorre nelle vene, la mia storia personale che, appunto, finalmente trova riposo e difesa all’ombra del Tempo assoluto.Grazie all’uomo che ha condiviso il mio tempo e mi sta costruendo tregua.

  1. rosariav. |

    vogliamo dirlo? cosa faresti senza di lui?? :) )

  2. oppure, diciamolo, sarei una pura teoria.

  3. adalgisa mastellone |

    namastè

  4. rosaria dr |

    quindi adesso è eretta… work in progress, complimenti ad entrambi